Studenti della rete FUNIBER pubblicano libro sulla leadership

Studenti della rete FUNIBER pubblicano libro sulla leadership

L’alunno Hugo Banchón, iscritto al Master’s degree in Amministrazione e Direzione d’Impresa (MBA) promosso da FUNIBER, ha appena pubblicato, insieme ad altri studenti dello stesso corso, il libro “Leadership, oltre i Confini: la sua percezione nei diversi paesi”.

Lo abbiamo intervistato per conoscere da dove sono partiti per realizzare questo libro e quali fossero gli obiettivi della sua pubblicazione.

 

Come è nata l’idea di realizzare un libro come “Leadership oltre i Confini: la sua percezione nei diversi paesi”?

Il libro è nato da un’idea della dott.ssa Daiana Paxiao, leader brasiliana del progetto. Con il suo gruppo di lavoro ha riunito vari rappresentanti di diversi paesi, per poter realizzare un libro che facesse da guida per i nostri futuri leader e che mostrasse loro i nostri rispettivi paesi. Tra tutti gli autori, ci siamo messi d’accordo sull’importanza di creare un libro che potesse aiutare giovani, adulti, studenti e pubblico in generale.

Quante persone hanno collaborato alla sua pubblicazione?

Nove autori di diversi paesi dell’America Latina: Daiana da Silva, Giliard de Vargas, Isabela de Carvalho, Marcelo Miranda, Karla Caballero, Mayra Huamán, Yuri Gaspar Martins, Tchingui Kapusso e il sottoscritto, Hugo Banchón Arias.

Cos’ha provato ad essere scelto come rappresentante dell’Equador e per poter scrivere sulla leadership nel suo paese?

Un’allegria e un orgoglio impareggiabili: la possibilità di rappresentare il mio paese su una tematica così importante come la leadership in ambito politico e imprenditoriale a livello internazionale, non poteva che tirar fuori il meglio di me. Offrire tutta la mia conoscenza, ma soprattutto realizzarlo con amore. Per questo nel libro cito questa mia frase originale e inedita “Il sacrificio fatto con amore ti porterà al successo”.

Quali sfide ha comportato la pubblicazione di un libro tra professionisti provenienti da diverse parti del mondo?

La prima sfida è stata poter comunicare in diverse lingue, portoghese, inglese e spagnolo, ma ci siamo riusciti e per questo stesso motivo abbiamo fatto uscire il libro in queste tre lingue attraverso a piattaforma Amazon per tutti i paesi del mondo. Un lavoro duro, ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

Il nostro obiettivo era che il libro arrivasse ad aziende, istituzioni e università affinché queste potessero capire come ogni paese, con la propria cultura, affronta il tema della leadership.
Un’altra sfida molto importante è poter aiutare gli altri. E fare in modo che il libro si posizioni tra i più letti.

Cosa troveranno i lettori all’interno del libro?

Troveranno la conoscenza di ogni autore sulla leadership, plasmata nel capitolo dedicato al proprio paese.

Potranno imparare e analizzare come dovrebbe essere un leader nei diversi paesi del mondo. Quanto il fattore umano sia il pilastro fondamentale di ogni impresa o istituzione.

 

Cosa si aspetta di ottenere dalla sua pubblicazione?

Mi aspetto di arrivare a tanti giovani che desiderino diventare leader, sia a livello professionale che personale.

Ritiene che la pandemia da Covid-19 abbia imposto un nuovo stile di leadership a livello mondiale?

La pandemia da Covid-19 non ci ha colpiti solo dal punto di vista della salute e dell’economia, ma anche da quello emotivo. Questo significa che molti sono dovuti risorgere basandosi su quello che si può realizzare restando chiusi a casa e senza sapere cosa fare. Questo ha portato molte persone che si trovavano messe in ombra nelle proprie aziende o a livello personale, a prendere in mano il timone per non restare bloccati e per risaltare le proprie doti di leadership. Tutto questo ha generato una nuova leadership, che io chiamo LE.P.OL (Leadership Passiva OnLine).

Perché la leadership e come si relazione questa con l’MBA che studia insieme ai suoi colleghi coautori?

Nasce la parola leadership per tutte le situazioni che si stanno verificando nel mondo: i problemi a livello politico, imprenditoriale, personale, la mancanza di autorità, l’interesse ogni giorno più scarso nel ricercare un mondo migliore, ecc.

Insieme ad alcuni studenti del MBA della Universidad Europea del Atlántico, appartenente alla rete di enti collaboratori di FUNIBER, abbiamo deciso di realizzare questa sfida nell’unire varie culture e concentrarci sull’argomento principale che è “Leadership oltre i confini: la sua percezione nei diversi paesi”.

La possibilità di far conoscere lo stile di leadership di ogni paese può aiutarci a comprendere maggiormente questo argomento a livello internazionale. E questo libro ci aiuterà ad essere grandi leader, indipendentemente dalla nostra nazionalità. Per questo, come autori, siamo riusciti a restare uniti in favore di uno scopo comune.